Guardabosone Paese-Museo Vivo

postato in: Eventi | 0

Proseguono le uscite della rassegna Tra Museo e Territorio, promossa da Palazzo dei Musei con la Società Valsesiana di Cultura e il Centro Studi Turcotti di Borgosesia.

Meta del 28 maggio sarà Guardabosone, paese-museo vivo: l’uscita, a cura di Roberta Locca e Riccardo Cerri, riunirà interessanti aspetti etnografici, naturalistici e artistici.

L’itinerario di avvicinamento a Guardabosone si sviluppa infatti lungo l’importante linea tettonica denominata Linea della Cremosina, sulla quale si è impostata la depressione del Bocchetto, un tempo via privilegiata per le comunicazioni tra Valsessera e Valsesia; esso giunge alle porte del paese in corrispondenza della chiesa della Madonna del Carretto, in prossimità della quale affiorano sedimenti sabbiosi litorali del mare che nel Pliocene si insinuava in queste valli.

Giunti a Guardabosone, si visiteranno le ricche collezioni del Museo di Scienze Naturali che comprende anche una parte dedicata proprio ai fossili del mare pliocenico; si proseguirà con il Museo di Arti e Mestieri e con un giro per le corti del primitivo nucleo medievale del paese. Sarà Roberta Locca a illustrare le collezioni di famiglia.

Nel pomeriggio, dopo il pranzo al sacco all’aperto, presso l’Orto Botanico, si visiteranno con Donata Minonzio l’oratorio della Madonna del Carretto e la cappella vicina. Sulla via del rientro, una breve digressione all’oratorio della Luppia sarà l’occasione per ammirare il punto panoramico sul Monte Barone e il Monte Fenera.

Il ritrovo è previsto alle ore 9 presso la Cappella di San Martino (Ospedale SS. Pietro e Paolo di Borgosesia) dove è possibile posteggiare l’auto.

Il percorso a piedi non è impegnativo, ma richiede scarpe idonee, sono sufficienti da ginnastica.

La partecipazione è gratuita, previa prenotazione (info@palazzodeimusei.it; 0163.51424). 

Visualizza la locandina.